web marketing Florence

Web Marketing Online

Seo

Seo è l'abbreviazione di search engine optimization, in Italiano sta a significare l'ottimizzazione dei siti web per i motori di ricerca che per comodità possiamo suddividere in due parti:

seo on-site: sono tutte quelle tecniche seo che si realizzano direttamente sul sito finalizzate a rendere appetibile per i motori di ricerca i contenuti, la struttura, la composizione dell'url e quant'altro risiede nel nostro spazio web.

seo off-site: sono tutte quelle tecniche seo che si effettuano al di fuori del sito per far aumentare la popolarità e migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

Seo

Di seguito ho provato a fare un elenco in ordine cronologico delle cose da fare per cercare di fare un buon seo e ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca: 

PREMESSA

Ciò che scrivo è frutto della mia esperienza in ambito seo e sicuramente non è esautivo degli argomenti trattati ne tantomeno privo di dimenticanze o ommissioni dovute alla necessità di condensare argomenti che meriterebbero ampi approfondimenti che cercherò per quanto mi sarà possibile di integrare con articoli futuri.

 

ANALISI DELLE PAROLE CHIAVE

Il primo passo ancor prima di iniziare a pianificare una strategia seo è necessario fare un'analisi del mercato di riferimento e in base a questo e ai suggerimenti avuti dal committente procedere all'identificazione delle giuste keywords, per le quali esistano strumenti con i quali si può capire la frequenza con le quali queste sono utilizzate dagli utenti per le loro ricerche e anche capire quanto queste parole chiave siano concorrenziali in ambito seo. In caso di scelta di keywords molto competitive dobbiamo tenere presente che il lavoro da fare per scalare le posizioni nella classifica sarà sicuramente più duro e perciò dobbiamo prepararci ad un lavoro o ad un investimento maggiore da fare sul lavoro che riguarda il seo. Il consiglio che posso darvi è di prestare molta attenzione in questa fase e di scegliere keywords molto attinenti a ciò che il vostro sito tratta, un errore potrebbe vanificare mesi di lavoro e risultare molto più difficile e oneroso da correggere una volta avviato il sito.

 

SCELTA DEL DOMINIO

Per costruire un sito dovremo scegliere un nome di dominio libero da registrare presso un provider, anche su questo è utile fare delle riflessioni, si può decidere per un dominio che rappresenti il nostro nome, il brand o la denominazione dell'attività in questione oppure possiamo decidere per una scelta di un nome di dominio più seo introducendo una o più keywords nel nome del dominio stesso. Da un punto di vista seo avere delle parole chiavi nel dominio fino ad oggi è stata una pratica che ha agevolato il posizionamento sui motori di ricerca, da un punto di vista del brand scegliere come nome di dominio il proprio nome o il nome dell'attività o un marchio è sicuramennte un vantaggio in fatto di riconoscibilità. In questa scelta dovremo anche tenere in considerazione il fatto che se l'attività o il marchio gode già di una certa credibilità nel settore, in questo caso questo può avere i suoi vantaggi, i brand e i personaggi famosi utilizzano direttamente la propria denominazione poichè gli utenti cercheranno il sito direttamente con il nome di riferimento.

 

FATTORI SEO ON-SITE:

A questo punto dobbiamo pensare al sito vero e proprio e a come costruirlo, per quanto riguarda la programmazione sorvolerò su questo argomento che meriterebbe un discorso a parte, visto che per quanto riguarda il seo tutti i metodi di programmazione sono ottimizzabili a parte per quei siti che sono interamente realizzati con tecnologia flash, per i quali il seo si basa quasi esclusivamente su fattori seo off-site. Il sito dovra avere una struttura interconnessa logica che permetta la raggiungibilità di tutte le pagine e che favorisca una diffusione di page rank maggiore a quelle pagine che scegliamo e ottimizziamo per il posizionamento sui motori di ricerca. Un fattore importante è l'utilizzo di una grafica piacevole e possibilmente accattivante ma che allo stesso tempo dia una sensazione di facilità nell'utilizzo del sito, anche la grafica dovrebbe essere studiata e realizzata tenendo presente la tematica del sito, i colori, le forme e la disposizione dei componenti sono fattori di impatto visivo che possano rendere l'esperienza del visitatore piacevole predisponendolo ad una visione più lunga e ad una maggiore fiducia nei confronti dei prodotti promossi. Il contenuto scritto sembra diverrà un fattore di posizionamento seo sempre più importante, almeno stando a ciò che molti non lesinano ad affermare, content is King è una frase ripetuta spesso. Ma come fanno i motori di ricerca a stabilire se i testi scritti sono buoni ? innanzitutto evitate di andare su Internet a fare dei copia e incolla di contenuti già pubblicati su altri siti, i duplicati testuali rischiano di penalizzare il sito, scrivete recensioni e articoli originali nel miglior modo possibile rendendoli interessanti e piacevoli da leggere per le persone, più la gente rimarrà sul sito a leggerli più i motori di ricerca considereranno i contenuti buoni e utili ai visitatori che magari torneranno più volte sul vostro sito dando un ulteriore segnale di interesse. Per quanto riguarda le keywords scelte esse dovranno essere ripetute più volte ma tutto ciò senza esagerare e in modo che la lettura dei testi non venga troppo penalizzata dalla loro ripetizione, l'importante è che le parole chiave emergano percentualmente in modo maggiore rispetto ad altri termini che non hanno rilevanza, perciò ho scrivete testi brevi o se ne scrivete di lunghi utilizzati sinomini per parole non importanti che potrebbero essere ripetute troppo spesso dando l'impressione al motore di ricerca di essere termini rilevanti. Anche la formattazione del testo ha la sua rilevanza, l'utilizzo e il giusto posizionamento del tag <h> permetterà di mettere in risalto le parole formattate con esso tra le quali non dovranno mancare i termini che vogliamo che abbiamo scelto come parole chiave.

 

FATTORI SEO OFF-SITE:

Una volta sicuri di aver completato e ottimizzato il sito web possiamo cominciare a promuoverlo per mezzo di tecniche seo off-site andando a realizzare tutta una serie di procedure al di fuori del sito stesso, create una sitemap xml e inviatela ai motori di ricerca i quali potranno così avere una mappa del vostro sito e saranno agevolati nell'indicizzazione di tutte le pagine del sito. Fatto questo se avete la possibilità oltre a fare la classica segnalazione di inserimento url al motore di ricerca provvedete a creare qualche buon link da parte di qualche sito gia indicizzato, ancor meglio se da un sito che ha già un pò di popolarità su Internet e tratta tematiche inerenti. Per quanto riguarda la creazione di link artificiali, utili a rafforzare la vostra strategia seo, che puntano al nostro sito si sono sprecate fin troppe parole pro e contro il link building ma a meno che non siate estremamente famosi e apprezzati non sarà facile avere molti link che puntino al vostro sito in modo naturale, per questo personalmente considero ancora oggi importante darsi da fare a creare link in entrata, l'unica cosa che mi sento di sconsigliare è quella di acquistarli, le piattaforme che li vendano sono ormai per lo più segnalate e presenti nelle blacklist dei motori di ricerca e non ne trarrete nessun vantaggio se non addiritura effetti negativi. Se non sapete come cominciare iniziate ad iscrivere il vostro sito nelle directory preposte a tale scopo cercando di fare inserimenti nelle categorie più giuste alla vostra attività, ce ne sono di molte più o meno importanti e su Internet troverete molte liste di queste. Un altro metodo per ottenere dei collegamenti è la partecipazione a blog e forum in tema con il vostro settore che permettano di creare link in uscita di approfondimento. Se poi non vi fa paura scrivere potrete anche decidere di cominciare una campagna di article marketing, si tratta di scrivere contenuti inediti che riguardano il vostro settore di riferimento e di pubblicarli su quei siti che ne permettano la pubblicazione, tra questi prediligete quelli che pretendano contenuti originali e con un numero minimo di caratteri, cercate di individuare quelli considerati più importanti controllando la loro posizione nelle serp e il page rank che li viene attribuito. Il modo più classico di fare link building è quello di trovare siti partner che trattino temi simili ai vostri o strettamente correlati e mettersi d'accordo per fare uno scambio link, anche su questa pratica si è detto che lo scambio reciproco di link tra siti fa dedurre al motore di ricerca che vi sia stato un accordo tra le parti e per questo si rischia una penalizzazione, personalmente credo che qualche buon scambio link, senza esagerare nel numero, magari con siti dal page rank superiore o simile possa portare solo benefici. La situazione ottimale per fare questo genere di scambi link sarebbe quello di avere un secondo sito sul quale porre il link dell'altro sito e chiedere al partner di collocare un link che punti al vostro sito principale in modo che non ci sia uno scambio direttamente reciproco di link, anche se lo sforzo necessario per avere un altro sito simile di una qualche importanza dovrà essere valutato in base alle risorse disponibili e ai benefici ottenibili.

 

CONTROLLO E ANALISI DEL TRAFFICO:

Una volta realizzato il proprio progetto e averlo indicizzato e promosso nel modo corretto con le giuste procedure seo arriva il momento di controllare i risultati del nostro lavoro, questa fase soprattutto all'inizio non avrà grossi numeri sui quali lavorare ma è bene cominciare a monitorare da dove proviene il traffico e il comportamento dei visitatori una volta che arrivano sul nostro sito. Per fare tutto ciò la stessa Google ci offre una piattaforma completa e professionale "Google Analytics" con la quale potremo controllare innumerevoli fattori che potranno farci capire se il nostro sito sta attirando i visitatori giusti per i nostri obbiettivi, l'aumento delle visite andrà di pari passo con il miglioramento del posizionamento del nostro sito.

Google

web marketing info@webmarketing-online.it
Firenze, Firenze.
Web Marketing Online Web Marketing Online il sito web che guida al marketing online